Skip links

Bottoni gioiello: la nuova collaborazione Nove25 x Candiani

Il mondo del denim e quello della gioielleria si fondono nella micro-factory Candiani Custom. Lo scorso 4 giugno, abbiamo presentato i nostri nuovi bottoni gioiello, disponibili per rendere ancora più speciali i tuoi jeans su misura! Si tratta di sei bottoni in argento realizzati in esclusiva da Nove25, impreziositi da pietre e disegni che contraddistinguono l’azienda milenese. Vediamoli tutti!

 

 

Candiani Custom incontra Nove25 nella nuova linea di bottoni gioiello

 

La collaborazione con Nove25, che ha disegnato sei bottoni gioiello appositamente per la nostra micro-factory, si inserisce nella nostra continua ricerca per rendere i jeans su misura Candiani Custom sempre più unici, speciali e personalizzabili. Tutto questo è possibile grazie al supporto di esclusivi partner, come il brand e laboratorio creativo di gioielli milanese, con cui abbiamo una sovrapposizione di ideali, principi e obiettivi che ha portato a instaurare una collaborazione non solo stilistica, ma anche valoriale.

La nuova linea di bottoni gioiello è incentrata sulla condivisione dei principali valori che vogliamo trasmettere nella nostra micro-factory, tra cui l’alta qualità dell’artigianato italiano, la sostenibilità, l’innovazione, la produzione locale e il rapporto diretto del cliente con il settore della manifattura. Nove25 non solo li porta, come noi, nel suo DNA, ma mira anche a promuoverli verso un pubblico giovane e consapevole delle sue scelte di acquisto e del loro impatto sull’ambiente e la società.

Tra gli aspetti e i punti di forza che legano Candiani Custom e Nove25 ci sono, inoltre, la personalizzazione e la voglia di coinvolgere il cliente in un’esperienza unica, in cui diventa designer e protagonista. Anche questo contraddistingue la nostra nuova linea di bottoni gioiello, che non possono essere trovati in nessun altro luogo.

 

 

Il manifesto di Nove25 è un’ode al Made in Italy

 

Nove25 è il risultato della passione per la gioielleria, gli accessori, il design e la moda di Roberto Dibenedetto. Fondato a Milano nel 2005, il brand è emerso dalla necessità di dare sfogo a creatività e libertà di espressione per realizzare qualcosa di nuovo, combinando lavoro e intuizioni. Ad attrarre i clienti non sono stati solo i design contemporanei e originali, ma, soprattutto, la possibilità di creare gioielli personalizzati.

In quasi vent’anni, Nove25 è andato oltre l’essere un semplice brand di gioielli, affermandosi come un laboratorio creativo Made in Italy per tradurre idee e personalità in oggetti preziosi, creando un linguaggio che va oltre il prodotto finito anche grazie alla collaborazione con designer e artisti di diversi settori. In ogni fase del processo di ideazione e realizzazione, si trovano le caratteristiche che hanno reso l’artigianato italiano famoso in tutto il mondo, mantenendo sempre la sua qualità distintiva al primo posto. I gioielli vengono ideati e lavorati in Italia usando le più progredite tecnologie e vengono rifiniti a mano per garantire la massima resa dei dettagli.

 

Quali sono i sei bottoni di Nove25 per Candiani?

 

I nuovi ed esclusivi accessori in argento e pietre preziose richiamano lo stile classico e distintivo apprezzato dai fan di Nove25. Due di essi sono impreziositi da due diverse ed eleganti pietre, una turchese e un’onice nera. In entrambi i casi, la pietra è incastonata su un supporto d’argento con bordo decorato. Gli altri quattro nuovi bottoni gioiello, totalmente in argento, presentano elementi iconici: serpente, ancora, ferro di cavallo e il design puntinato che caratterizza molti dei gioielli più amati del brand.

 

 

Turchese

 

Non è semplice ricostruire la storia della pietra turchese, che, nel corso dei millenni, ha affascinato diverse civiltà e popolazioni grazie alla sua qualità, alla sua resistenza, al suo colore brillante e ai benefici che le sono stati attribuiti nel tempo. Già gli egizi fabbricavano gioielli con questo materiale. Il più antico reperto di turchese conosciuto, infatti, risale al 6000 a.C. ed è un braccialetto, ritrovato durante alcuni scavi archeologici proprio in Egitto.

Furono, però, i persiani ad apprezzare in modo particolare la pietra turchese. Questo materiale, infatti, veniva estratto principalmente in Iran, l’antica Persia, e in altri regioni del centro dell’Asia. In Europa, quindi, iniziò a essere importato nel periodo delle crociate grazie alle rotte commerciali che passavano dalla Turchia. Per questo motivo, il nome turchese deriva dalle antiche parole francesi torchis o turqueise, che significano turco o dalla Turchia.

Anche nelle Americhe, la pietra turchese era conosciuta e utilizzata già diversi secoli fa. Gli aztechi la ritenevano un materiale preziosissimo, in quanto si trattava del colore delle divinità. Per i navajo, era un dono del creatore e collegava l’uomo all’universo.  Secondo gli apache, infine, funzionava come portafortuna e veniva, quindi, attaccato alle armi.

 

 

Onice nera

 

L’onice nera viene chiamata anche pietra dell’unghia per la sua durezza. Onux, in greco, significa proprio unghia o artiglio. Secondo una leggenda della mitologia greca, infatti, un giorno, Cupido trovò Venere addormentata e le tagliò le unghie con la punta di una delle sue frecce. Le Moire, ritenendo che nessuna parte del corpo della divinità dovesse andare perduta, le trasformarono subito in pietre, dando vita all’onice nera.

L’onice nera è una gemma striata e una varietà del calcedonio. Nell’antica Grecia, il termine onice indicava tutti i colori del calcedonio. Furono i romani ad attribuire questo nome alle gemme di calcedonio nere e marrone scuro, che utilizzavano per l’arte degli intagli, in cui la parte in rilievo era, solitamente, più chiara per differenziarsi da quella più scura. I loro celebri cammei venivano realizzati con questa tecnica.

Questa pietra è, inoltre, apprezzata da secoli per i diversi significati che le sono stati attribuiti. Si dice, infatti, che abbia proprietà benefiche per mente, corpo e spirito e che possa fungere da scudo protettivo contro le energie negative che arrivano dall’esterno.

 

 

 

Bottoni gioiello argentati

 

I quattro bottoni gioiello argentati riflettono le estetiche distintive e sono emblematici del gusto di Nove25. Gli elementi scelti per loro comprendono il design puntinato e il serpente che, molto spesso, appaiono sui gioielli del brand, rendendoli facilmente riconoscibili. Completano la selezione due ancore incrociate e un ferro di cavallo con la scritta lucky, un richiamo al mondo dei tatuaggi old school e, nel secondo caso, anche al mondo dei cowboy e del jeans americano.